cresce la voglia di comprare casa per le famiglie italiane

Cresce la voglia di comprare casa. Perché approfittare del 2020?

Anno nuovo, casa nuova! Secondo l’Osservatorio curato dall’Ance aumenta il numero delle famiglie italiane intenzionate a comprare un’abitazione nei prossimi mesi.

Quali fattori favoriscono l’acquisto nel 2020?

Il settore immobiliare residenziale continua la sua risalita, dopo la pesantissima crisi che ha visto più che dimezzare i livelli del mercato.

Il ritrovato interesse delle famiglie italiane per la casa emerge dai dati dell’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni curato dall’Ance, che hanno confermato il trend di ripresa del settore residenziale: la tendenza espansiva, in atto ormai dal 2014, è risultata evidente nei primi nove mesi del 2019, con un aumento del 5,7% delle transazioni rispetto allo stesso periodo del 2018.

Il 2019 evidenzia un totale di circa 603mila compravendite residenziali e anche per l’anno in corso si ipotizza una stazionarietà su questi livelli.

All’incremento del numero di case compravendute si accompagna un maggior numero di italiani (+4,6% ad aprile scorso) che si dicono interessati a comprare una nuova abitazione in tempi brevi.

Proprio in relazione ai dati relativi alle intenzioni di acquisto, il report ha sottolineato come tale risultato indichi che in Italia la domanda di abitazioni da soddisfare sia ancora forte, perciò il settore è chiamato a rispondere con prodotti in linea con le nuove esigenze dell’abitare e in grado di garantire elevate prestazioni in termini di qualità, efficienza energetica e sicurezza.

Quali sono i fattori che incentivano la voglia di una nuova casa?

Sicuramente questo è un buon momento per chi desidera comprare un immobile, sia per fini abitativi che per investimento, data la concomitanza di molti elementi che hanno creato un contesto estremamente conveniente.

Vediamo quali sono.

I PREZZI → I prezzi per l’acquisto degli immobili resteranno bassi almeno per tutto il 2020: è da escludere che si verifichi una sensibile e diffusa risalita dei valori.

I MUTUI → Secondo l’Osservatorio circa il 47% di coloro che hanno comprato un immobile lo scorso anno ha acquistato grazie a un mutuo ipotecario.

Questo dato è indicativo del fatto che una delle variabili in grado di influenzare maggiormente l’andamento del mercato immobiliare è proprio l’erogazione dei mutui.

Negli ultimi mesi i tassi di interesse (sia per i mutui a tasso variabile che per quelli a tasso fisso) sono scesi fino a toccare minimi storici, e al momento si continuano a registrare sempre nuovi record al ribasso.

IL REDDITO DELLE FAMIGLIE → In un contesto di mercato caratterizzato da prezzi bassi e da mutui erogati per l’acquisto di una casa con tassi d’interesse ai minimi, anche l’aumento (seppur lieve) del reddito disponibile delle famiglie contribuisce alla ripresa delle compravendite.

Infatti sulla base dell’indice relativo alle condizioni di accessibilità degli italiani all’acquisto della casa, emerge che la quota di famiglie che può acquistare un immobile è salita al 78% nel 2018.

Un dato sicuramente significativo se paragonato all’analoga percentuale del 2012, quando solo il 47% dei nuclei poteva permettersi l’acquisto, a causa di prezzi più alti e della stretta creditizia.

GLI INCENTIVI FISCALI → Non bisogna poi sottovalutare le detrazioni che si possono richiedere e che permettono di ammortizzare le spese per l’acquisto della casa.

Se si tratta dell’acquisto dell’abitazione principale, ricordiamo la possibilità di pagare le imposte dovute sull’immobile e relative pertinenze in misura ridotta rispetto al regime ordinario grazie al Bonus prima casa.

Inoltre sono detraibili i compensi pagati ai mediatori immobiliari (detrazione del 19% della mediazione corrisposta, per un massimo di 1.000 euro) e gli interessi e gli oneri collegati all’eventuale mutuo ipotecario stipulato per l’acquisto (il 19% su tetto di spesa di 4.000 euro, per un massimo detraibile di 760 euro annui).

Infine, c’è la possibilità di risparmiare sull’acquisto scegliendo un’abitazione che necessita di interventi di ristrutturazione o di miglioramento della resa energetica.

Infatti questo tipo di immobile permette di comprare a prezzo conveniente, per poi effettuare piccoli o grandi interventi che conferiranno più valore alla casa, usufruendo degli incentivi fiscali prorogati per il 2020.

Stai pensando di cogliere anche tu l’occasione per fare un ottimo affare?

Che tu stia cercando la tua prossima abitazione o che tu voglia fare un investimento, nella zona di Pisa l’Agenzia Immobiliare La Fortezza è in grado di accompagnarti fino alla realizzazione del tuo progetto garantendoti massima serietà e trasparenza.

Contatta subito l’Agenzia Immobiliare La Fortezza per maggiori informazioni!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *